A Letta “gli si è ristretto il campo”: il Pd litiga in Lombardia con Calenda e nel Lazio con Conte
in , , ,

A Letta “gli si è ristretto il campo”: il Pd litiga in Lombardia con Calenda e nel Lazio con Conte

A Letta “gli si è ristretto il campo”: il Pd litiga in Lombardia con Calenda e nel Lazio con Conte

Lombardia

Opposizione senza pace. Prova ne siano le due importanti regioni attese dalle prossime elezioni: Lombardia e Lazio. Se nella prima il Pd litiga con il Terzo polo, nella seconda il duello è con il M5S. Scelti i rispettivi candidati presidenti, Pierfrancesco Majorino e Alessio D’Amato, i dem stentano a trovare lo slancio per costruire alle Regionali quel “campo largo” miseramente inabissatosi alle elezioni di settembre. Non solo per loro responsabilità, ovviamente. A contribuire è anche la dichiarata incompatibilità tra Calenda e Conte. Non è un caso se quest’ultimo sia diventato uccel di bosco proprio nel Lazio, regione che ha governato con Nicola Zingaretti e che ora vede candidato alla presidenza un assessore di quella giunta. Come a dire che il sostegno a D’Amato dovrebbe essere…

Leggi su www.secoloditalia.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0