A Mirko De Carli non va bene si parli della discriminazione dei gay in Cina
in ,

A Mirko De Carli non va bene si parli della discriminazione dei gay in Cina

A Mirko De Carli non va bene si parli della discriminazione dei gay in Cina
Mirko De Carlo, esponente del partito di Mario Adinolfi, si dice molto infastidito da chi parla della repressione cinese delle minoranze. Accusa La Stampa di dire bugie perché cita il The Guardian nel riportare la notizia della circolare emanata dall’Università di Shanghai in cui gli studenti vengono invitati a denunciare i gay in modo da permettere la loro schedatura. Ed ovviamente si inventa pure che la notizia sarebbe stata creata per compiacere quella fantomatica “Lobby gay” che lui sostiene esista in uno stato dove non si riesce neppure a far approvare una legge che sancisca che picchiare i gay per strada non è “libertà di espressione”:Tra i commenti, i suoi proseliti iniziano a parlare di come loro non vogliono vaccinarsi, di come a loro non sta bene che si chieda il……

Leggi su www.gayburg.com

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0