Adinolfi invita gli omofobi a dire che l’omosessualità sarebbe "peccato"
in ,

Adinolfi invita gli omofobi a dire che l’omosessualità sarebbe "peccato"

Adinolfi invita gli omofobi a dire che l’omosessualità sarebbe "peccato"
Agli occhi del fondamentalismo cattolico, andrebbe considerato a tutti gli effetti un adultero che concupisce nel peccato una donna che non è la moglie che lui ha sposato davanti a Dio. Eppure è per incitare omofobia che scrive:In realtà Adinolfi non pare aver capito nulla della storia, dato che Mussolini non vietò l’omosessualità e mandò i gay al confino solo perché adottare le leggi naziste avrebbe significato ammettere che esistevano omosessuali. E di certo il “cattolicesimo” dell’Italia laica non c’entra nulla, come nulla c’entra il suo razzismo e la sua smania di vomitare odio verso l’Islam anche le peggiori leggi omofobe d’Europa sono state tutte approvate con il supporto di sedicenti gruppi “cristiane”.Inoltre, prima della riforma del diritto… [Leggi tutto]

Leggi su www.gayburg.com

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0