Alika, l’ambulante ucciso a Civitanova Marche. L’omicida: “Insiste…
in ,

Alika, l’ambulante ucciso a Civitanova Marche. L’omicida: “Insiste…

Alika, l’ambulante ucciso a Civitanova Marche. L’omicida: “Insiste…

Alika Ogorchukwuch, 39 anni, ambulante nigeriano è stato ucciso a colpi di stampella e a mani nude per aver chiesto l’elemosina a Civitanova Marche. In manette è finito Filippo Claudio Giuseppe Ferlazzo, operaio, che ha confessato e che ora chiede scusa alla vittima. Surreale il movente: “Chiedeva insistentemente l’elemosina e ha anche tenuto per un braccio la mia fidanzata”. Ma gli inquirenti escludono l’odio razziale. La comunità nigeriana ha inscenato una manifestazione di protesta: “Perché non avete reagito?” – foto

Alika Ogorchukwuch, una morte assurda – fotogallery

LA LITE – Ferlazzo lavorava da qualche settimana in una fonderia. Alika si muoveva con una stampella da un anno, dopo aver subito un incidente stradale. Viveva a San Severino con la moglie, un figlio…

Leggi su www.oggi.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0