AstraZeneca, 18enne morta a Genova “soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare”: ora si indaga per omicidio colposo
in ,

AstraZeneca, 18enne morta a Genova “soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare”: ora si indaga per omicidio colposo

AstraZeneca, 18enne morta a Genova “soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare”: ora si indaga per omicidio colposo

I carabinieri del Nas di Genova stanno acquisendo cartelle cliniche e tutta la documentazione medica relativa a Camilla Canepa, la studentessa di 18 anni morta dopo essersi vaccinata con AstraZeneca. Dalle prime verifiche è emerso infatti che la giovane soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare (che provoca una carenza di piastrine) e assumeva una doppia terapia ormonale. Gli investigatori ora vogliono capire se le due patologie fossero state indicate nella scheda consegnata prima della somministrazione del vaccino, all’open day del 25 maggio. Intanto, il fascicolo per permettere gli accertamenti sul caso, già aperto giorni fa per atti non costituenti reato, è stato modificato e ora si procede per omicidio colposo, al momento a carico di ignoti.

Il primo punto da chiarire…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0