Avril Lavigne: il ritorno della sk8er girl degli anni Duemila
in

Avril Lavigne: il ritorno della sk8er girl degli anni Duemila

Avril Lavigne: il ritorno della sk8er girl degli anni Duemila

Ha raggiunto il successo nei primi Anni Duemila, quando non era ancora maggiorenne, grazie a singoli come “Complicated” e “Sk8er boi”, conquistando ragazze e ragazzi di ogni parte del mondo con il suo stile fatto di borchie e cravatte in controtendenza con lo stereotipo delle popstar del periodo come Britney Spears. Ha poi abbandonato un po’ quell’immagine di lei da ragazzina “maschiaccio” del primo album “Let go” (2002) a favore dell’oscurità e della maturità raggiunte con “Under my skin” (2004). Dopo aver riscoperto una nuova femminilità, pur senza mai dimenticare anfibi e Converse, attraverso le sonorità più pop dei suoi successivi lavori come “Goodbye lullaby” (2011) e “

Head above water” (2019), ora è…

Leggi su www.rockol.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0