Cappato in Svizzera per un nuovo “viaggio della morte”: con lui un malato di Parkinson
in ,

Cappato in Svizzera per un nuovo “viaggio della morte”: con lui un malato di Parkinson

Cappato in Svizzera per un nuovo “viaggio della morte”: con lui un malato di Parkinson

Ancora un atto di disobbedienza civile da parte di Marco Cappato, tesoriere dell’associazione Luca Coscioni. Questa volta con l’obiettivo di abbassare ancor di più l’asticella del suicidio legalmente assistito. Cappato è infatti in Svizzera per accompagnare all’eutanasia un uomo affetto da parkinsonismo atipico, ma ancora libero da trattamenti di sostegno vitale. «Mio marito Romano – spiega la moglie – è affetto da una grave forma di Parkinson che gli ha paralizzato completamente gli arti. E che ha prodotto una disfagia molto severa che lo porterà a breve a un’alimentazione forzata». La decisione di far cessare la sofferenza risale a luglio scorso.

Da Cappato nuovo atto di disobbedienza civile

Da qui la decisione di rivolgersi a Cappato per raggiungere la Svizzera, dove…

Leggi su www.secoloditalia.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0