Comunali Udine, Pd e M5s ci provano: intesa per il ballottaggio. La carta del sindaco leghista? Strizzare l’occhio ai no vax
in , ,

Comunali Udine, Pd e M5s ci provano: intesa per il ballottaggio. La carta del sindaco leghista? Strizzare l’occhio ai no vax

Comunali Udine, Pd e M5s ci provano: intesa per il ballottaggio. La carta del sindaco leghista? Strizzare l'occhio ai

“Non chiediamo poltrone, ma non potevamo lasciare che quasi il 10 per cento dei votanti restasse senza un'indicazione. Per senso di responsabilità abbiamo cercato un accordo per il ballottaggio. E lo abbiamo trovato perché c'è convergenza sui programmi, su ciò che va fatto per Udine”. Domenico Liano, consigliere comunale uscente del Movimento Cinque Stelle spiega così la convergenza sulla candidatura dell'ex rettore Alberto Felice De Toni al secondo turno delle Comunali del 16 e 17 aprile. Non si tratta di un apparentamento formale, che avrebbe comportato l'inserimento nella scheda delle nuove liste alleate, anche perché pare che il Partito Democratico non gradisse, visto che in quel caso avrebbe perso un seggio a favore del M5s. Eppure l'intesa è stata raggiunta e…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0