Con le elezioni in Francia è nata una nuova sinistra, ma in Italia nessuno se ne accorge
in ,

Con le elezioni in Francia è nata una nuova sinistra, ma in Italia nessuno se ne accorge

Con le elezioni in Francia è nata una nuova sinistra, ma in Italia nessuno se ne accorge

La Francia cambia. Le elezioni legislative di domenica scorsa producono uno scarto, una rottura nella sua costituzione materiale. Si affaccia un nuovo sistema politico, la discontinuità tra il prima e il dopo delle elezioni è così radicale da indurre molti a non volerla vedere, prigionieri di una pigrizia politico-intellettuale o di una propensione conservatrice, ma bisognerà che anch’essi si rassegnino a dover fare i conti con la rupture e a cimentarsi con un’inedita dialettica politica.

Altri, ancora, provano a nasconderne la qualità, riproponendo una lettura del passato che si vorrebbe si perpetuasse, lo scontro cioè tra il polo del governo e i populisti, lo scenario che ha azzerato la politica anche quando i partiti populisti sono entrati nel governo. Ma appunto si parla…

Leggi su www.ilriformista.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0