Confindustria Toscana Nord, vaccini: “In Toscana più ai giovani che agli anziani: ma alle aziende non si pensa”
in ,

Confindustria Toscana Nord, vaccini: “In Toscana più ai giovani che agli anziani: ma alle aziende non si pensa”


Dal dibattito politico e dalle notizie di stampa emerge un quadro che, seppure parzialmente smentito, costituisce l’unica spiegazione possibile per dati altrimenti incomprensibili. 

Regione virtuosa per numero complessivo di somministrazioni, ma estremamente attardata sulle vaccinazioni agli ultraottantenni: come è possibile? Evidentemente perché i vaccini – inclusi almeno in parte Pfizer e Moderna che altre regioni hanno destinato soltanto a figure professionali fortemente esposte e a categorie fragili come gli anziani – sono andati a persone giovani, che è impensabile siano tutte in prima linea nella lotta al covid. Impensabile perché il confronto con i dati di altre regioni lo esclude. E’ presumibile che, come riporta la stampa, a beneficiarne siano state categorie professionali non esattamente fra le più esposte e figure “da scrivania” (speriamo non addirittura in smart working) delle amministrazioni pubbliche coinvolte nelle vaccinazioni. A questo si…

Leggi su Cronaca – Toscana News

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0