Coronavirus, la variante Mu e la resistenza agli anticorpi naturali o da vaccino? Pregliasco: “Oggi siamo in grado di monitorare”
in ,

Coronavirus, la variante Mu e la resistenza agli anticorpi naturali o da vaccino? Pregliasco: “Oggi siamo in grado di monitorare”

Coronavirus, la variante Mu e la resistenza agli anticorpi naturali o da vaccino? Pregliasco: “Oggi siamo in grado di monitorare”

“Altamente resistenti” sia agli anticorpi generati dall’infezione naturale con il virus originario, quello di Wuhan, sia a quella indotti dai vaccini secondo uno studio giapponese pubblicato da una rivista pre-print lo scorso 7 settembre. Ma sulla variante Mu (B.1.621) e la sua versione avanzata (B.1.621.1), come comunicato dall’Agenzia europea del farmaco (Ema) non esistono ancora dati che possano far pensare che si stia diffondendo in vasta scala o che ci sia la possibilità che superi la contagiosissima variante Delta come ceppo dominante. La mutazione in questione è stata identificata per la prima volta in Colombia – dove ha provocato un enorme aumento di contagi – l’11 gennaio 2021 ed è “potenzialmente preoccupante” perché “potrebbe mostrare un potenziale rischio di fuga…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0