Coronavirus, lo studio israeliano: “Il rischio di contagio per i vaccinati Pfizer comincia ad aumentare a 90 giorni da seconda dose”
in ,

Coronavirus, lo studio israeliano: “Il rischio di contagio per i vaccinati Pfizer comincia ad aumentare a 90 giorni da seconda dose”

Coronavirus, lo studio israeliano: “Il rischio di contagio per i vaccinati Pfizer comincia ad aumentare a 90 giorni da seconda dose”

Il rischio di contagio per i vaccinati con il composto a Rna messaggero Pfizer-Biontech comincia ad aumentare a 90 giorni dalla seconda dose. È la conclusione di uno studio su oltre 80mila persone realizzato in Israele, uno dei primi Paesi del mondo a lanciare la vaccinazione di massa contro Coronavirus-19, a introdurre la terza dose a 5 mesi e ieri è iniziata l’immunizzazione dei bambini della fascia 5-11 anni.

I risultati, pubblicati sul British Medical Journal (Bmj) dall’istituto di ricerca dei Leumit Health Services, evidenziano l’utilità della terza dose booster e forniscono preziose indicazioni sulla tempistica per la somministrazione. Lo studio si basa sull’esame delle cartelle cliniche elettroniche di 83.057 adulti (età media 44 anni) che tra maggio e settembre sono stati…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0