Enrico Coscioni (Agenas): “Obbligo di vaccino nei luoghi di lavoro” (di G. Colombo)
in

Enrico Coscioni (Agenas): “Obbligo di vaccino nei luoghi di lavoro” (di G. Colombo)

Enrico Coscioni (Agenas): “Obbligo di vaccino nei luoghi di lavoro” (di G. Colombo) In una foto d'archivio Enrico Coscioni, primario e consigliere per la sanità del presidente della Campania Vincenzo De Luca e presidente di Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), indagato nell'inchiesta sugli appalti del settore sanitario della Procura di Napoli in merito all'emergenza covid19, 19 febbraio 2021. ANSA/ CIRO FUSCO

“I luoghi di lavoro rischiano di trasformarsi in cluster se non si introduce l’obbligo della vaccinazione e quindi del green pass. Quella espressa da Confindustria è una posizione sacrosanta, direi obbligata, perché dobbiamo ridurre al massimo il rischio di contagio in quei luoghi chiusi dove sono frequenti i contatti ravvicinati e i momenti di aggregazione”. Enrico Coscioni, presidente dell’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, non contempla un aggiustamento alla proposta avanzata dagli industriali e cioè l’obbligo di esibire il certificato verde per entrare nelle aziende e negli uffici. Tantomeno un dietrofront. “I luoghi di lavoro – dice ancora in un’intervista a Huffpost – sono a rischio perché ci sono numerose occasioni di contatto, come ad esempio le…

Leggi su www.huffingtonpost.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0