Entro il 2100 l’estate potrebbe durare sei mesi
in

Entro il 2100 l’estate potrebbe durare sei mesi


Secondo uno studio cinese appena pubblicato, se non invertiamo la rotta coi cambiamenti climatici entro fine secolo l’estate durerà 6 mesi, mentre l’inverno solamente un paio di mesi. Con enormi impatti su ambiente, agricoltura e la nostra salute

estati(foto: Pixabay)

Se non riusciremo a mettere un freno ai cambiamenti climatici, entro il 2100 l’inverno durerà meno di due mesi mentre le estati, dato ancor più più preoccupante, si prolungheranno fino a durare sei mesi, portando con sé ondate di calore, incendi, tempeste sempre più frequenti e maggiori rischi per la nostra salute. A raccontarlo sono stati alcuni ricercatori, coordinati dalla Chinese Academy of Sciences, che hanno stimato quanto dureranno le stagioni nei prossimi anni, dimostrando come alle medie latitudini dell’emisfero settentrionale l’estate si allungherà sempre di più, primavera e autunno saranno più brevi e, appunto, l’inverno si accorcerà progressivamente. E il colpevole, ancora una volta, sarà il riscaldamento globale. Lo studio è stato appena pubblicato sulle pagine della rivista Geophysical Research Letters.

Le nostre estati sono già circa il 20% più lunghe rispetto al passato: arrivando a protrarsi per sei mesi durerebbero circa il doppio di quelle degli anni ’50, ossia fino a quando le quattro stagioni hanno seguito uno schema prevedibile e piuttosto uniforme. Rispetto al passato inoltre le estati dei prossimi anni saranno più estreme, con ondate di caldo e incendi sempre più frequenti. Per giungere a questa conclusione, i ricercatori hanno analizzato i dati climatici giornalieri disponibili in letteratura per misurare quanto siano già cambiate le stagioni (quando iniziano e quanto durano) e hanno osservato che in media l’estate dell’emisfero settentrionale è passata da 78 a 95 giorni tra il 1952 e il 2011, mentre l’inverno si è ridotto da 76 a 73 giorni. Anche la primavera e l’autunno sono…


Leggi su Attualità – Wired

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0