Firenze, inaugurato «Abete» di Giuseppe Penone davanti Palazzo Vecchio ma non tutti approvano l’opera: «A primavera un albero secco?»
in ,

Firenze, inaugurato «Abete» di Giuseppe Penone davanti Palazzo Vecchio ma non tutti approvano l’opera: «A primavera un albero secco?»



Se si potesse percorrere in tutta la sua lunghezza – 22 metri – strusciandoci sopra con un dito, noteremmo un movimento a spirale della superficie. Un «percorso» tattile che simboleggia, come spiega lo stesso artista Giuseppe Penone «la discesa agli inferi e la risalita alla luce» del viaggio letterario di Dante. Ma non si può, perché «Abete», questo il nome della scultura, è la più alta installazione mai posizionata davanti all’arengario di Palazzo Vecchio. Non ci…

Leggi su Corriere.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0