Giandavide De Pau – I tre cold case al vaglio e il dubbio che volesse rivendere i video con i femminicidi
in , ,

Giandavide De Pau – I tre cold case al vaglio e il dubbio che volesse rivendere i video con i femminicidi

Giandavide De Pau – I tre cold case al vaglio e il dubbio che volesse rivendere i video con i femminicidi

Non si fermano le indagini su Giandavide De Pau, il 51enne accusato di tre femminicidi, gli investigatori della Squadra mobile, coordinati dalla procura di Roma, stanno indagando su tre cold case: delitti di prostitute che ricevevano in casa. Nel febbraio 2010 in via Pietro Rovetti, a Torpignattara, fu trovato il corpo di una donna cinese di circa 30 anni, strangolata, nel novembre 2009 in via Squillace, vicino Capannelle, una 55enne fu massacrata con un tubo di ferro. Si indaga anche sulla morte di una ragazza nigeriana, ancora non identificata, accoltellata diverse volte nell’ottobre del 2012 su via Aurelia e gettata in una discarica. Il Dna di De Pau verrà confrontato con quelli inseriti nella banca dati nazionale.

C’è la questione dei video girati duranti gli omicidi delle donne…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0