Gigi Proietti non può essere sepolto a Roma: “Non è giusto, è una vergogna”
in

Gigi Proietti non può essere sepolto a Roma: “Non è giusto, è una vergogna”

Gigi Proietti non può essere sepolto a Roma: “Non è giusto, è una vergogna”

La verità nuda è cruda è che Roma, non ha più posto per Gigi Proietti. Proviamo a spiegarci meglio, l’attore, scomparso il 2 novembre 2020, proprio nel giorno del suo 80esimo compleanno, . Il suo funerale in diretta televisiva ha commosso tutti i romani e gli italiani, ma spunta adesso il problema della sepoltura. Come riferisce Repubblica, lo scandalo che impazza per tutta la Capitale adesso coinvolge anche l’attore.

La sua bara, come quella di centinaia di altri cittadini, stava per rimanere impilata, mesi e mesi, nei magazzini in attesa del proprio turno. Poi la decisione dei familiari che non poteva essere più giusta di così. Ma partiamo dal principio, sono ormai anni che Roma si è ingarbugliata con la sistemazione dei corpi dei defunti.

Gigi Proietti ora…

Leggi su www.caffeinamagazine.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0