Giustizia, le proposte della commissione Cartabia: priorità dei reati decisa dalla politica e appelli vietati ai pm. Prescrizione? “Riforma non urgente”. Ma poi ne propone due
in ,

Giustizia, le proposte della commissione Cartabia: priorità dei reati decisa dalla politica e appelli vietati ai pm. Prescrizione? “Riforma non urgente”. Ma poi ne propone due

Giustizia, le proposte della commissione Cartabia: priorità dei reati decisa dalla politica e appelli vietati ai pm. Prescrizione? “Riforma non urgente”. Ma poi ne propone due

Deve essere la politica a prevedere con quali criteri i giudici debbano esercitare l’azione penale e quali processi debbano essere trattati con priorità. È una delle idee avanzate dalla commissione creata da Marta Cartabia per elaborare proposte di riforma del processo penale. Dopo circa due mesi di lavoro il gruppo di studio guidato da Giorgio Lattanzi, ex presidente della corte Costituzionale, ha consegnato alla guardasigilli una relazione di 76 pagine: dentro ci sono tutta una serie di spunti su come riformare la giustizia penale. Sulla base di queste idee Cartabia elaborerà gli emendamenti che il governo depositerà in commissione della Camera. Su questo punto la guardasigilli insiste da settimane: queste non sono le sue proposte, ma solo i suggerimenti del gruppo di giuristi…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0