gli hacker di mosca attaccano i siti italiani per solidarizzare con ‘gli agricoltori che protestano’
in , , ,

gli hacker di mosca attaccano i siti italiani per solidarizzare con ‘gli agricoltori che protestano’

gli hacker di mosca attaccano i siti italiani per solidarizzare con ‘gli agricoltori che protestano'
Gli hacker russi NoName057, insieme ad altre tre crew (Folk's CyberArmy, 22C e CyberDragon), hanno condotto una nuova ondata di attacchi cibernetici contro siti italiani. Questi attacchi, noti come attacchi di tipo DDoS (Distributed Denial of Service), consistono nell'invio di una grande quantità di richieste al sito web obiettivo, sovraccaricandolo e impedendone il corretto funzionamento.

L'obiettivo dichiarato di questi attacchi è di mostrare supporto ai protestanti agricoltori italiani. Con affermazioni di propaganda filo-Mosca pubblicate sul loro canale , i NoName sostengono che gli agricoltori sono stanchi delle politiche sbagliate delle autorità italiane, che sponsorizzano il regime criminale di Zelenskyj e non risolvono i problemi interni del Paese.

La situazione è monitorata dall'Agenzia per la cybersicurezza nazionale, che ha finora segnalato solo limitati disagi causati dagli attacchi. Tuttavia, i NoName affermano di aver colpito vari siti di istituzioni, aziende e banche, tra cui l'Agenzia del demanio, Credem, Bper e le aziende di trasporto pubblico di Siena, Torino, , e Trento.

Questo non è il primo attacco operato dai NoName in supporto alle proteste degli agricoltori. In passato hanno condotto una simile offensiva contro la Spagna a sostegno dei manifestanti agricoltori spagnoli. La situazione ha sollevato preoccupazioni per la sicurezza informatica, poiché questi attacchi possono causare danni significativi alle istituzioni e alle aziende colpite.

In sostanza, gli hacker russi NoName057, in collaborazione con altre crew, stanno lanciando una serie di attacchi cibernetici DDoS contro siti italiani come forma di sostegno ai protestanti agricoltori italiani. Mentre al momento i disagi sembrano essere limitati, l'Agenzia per la cybersicurezza nazionale sta monitorando la situazione. Le affermazioni pubblicate dai NoName sui loro canali di propaganda filo-Mosca indicano che gli agricoltori sono insoddisfatti delle politiche delle autorità italiane e accusano di supportare il regime criminale di Zelenskyj senza prendersi cura dei problemi interni del Paese. Gli attacchi hanno preso di mira varie istituzioni, aziende e banche, ma l'entità dei danni causati non è ancora chiara. Questa non è la prima volta che i NoName attaccano in supporto alle proteste degli agricoltori, poiché hanno condotto simili attacchi contro la Spagna in passato. Questi attacchi sollevano preoccupazioni per la sicurezza informatica e le conseguenze potenzialmente dannose per le istituzioni e le aziende coinvolte.

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0