I dati smentiscono Donzelli: saremo fanalino di coda più che locomotiva
in ,

I dati smentiscono Donzelli: saremo fanalino di coda più che locomotiva

Il coordinatore di Fratelli d’Italia, Donzelli, ha affermato che l’Italia è la locomotiva d’Europa e ha stampato immagini promozionali per sostenere questa tesi, attribuendo il merito alla leader del partito, Meloni. Tuttavia, le previsioni per il 2023 indicano una crescita economica dell’Italia dello 0,7%, vicina alla media europea dello 0,6%, ma inferiore rispetto alle economie più forti dell’UE. Nel 2024, si stima che l’Italia raggiungerà solo lo 0,9% di crescita, posizionandosi tra i paesi europei con minor crescita economica.

Per quanto riguarda l’occupazione, è vero che il tasso di occupazione del 61,8% è un record storico per l’Italia. Tuttavia, va notato che l’Italia rimane l’ultimo paese in Europa per quanto riguarda il tasso di occupazione, posizionandosi dietro alla Grecia e alla Romania.

Inoltre, è importante sottolineare che la Meloni non ha mai approvato una riforma economica che potrebbe aver contribuito a tali risultati positivi. Sarebbe necessario chiarire in che modo esattamente la sua leadership avrebbe influenzato l’economia italiana senza un’approvazione o azioni specifiche.

In sintesi, Donzelli afferma che l’Italia è la locomotiva d’Europa e il tasso di occupazione è al 61,8%, ma le previsioni economiche per il 2023 e il 2024 indicano una crescita modesta e l’Italia rimane l’ultimo paese europeo per tasso di occupazione. Inoltre, non è stato chiarito in che modo la Meloni avrebbe contribuito a questi risultati senza azioni specifiche nel campo delle riforme economiche.

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0