Il giudice che si scusò per il suicidio di Donatella Hodo in carcere sta mantenendo la promessa
in ,

Il giudice che si scusò per il suicidio di Donatella Hodo in carcere sta mantenendo la promessa

Il giudice che si scusò per il suicidio di Donatella Hodo in carcere sta mantenendo la promessa

AGI –  La vita di Vincenzo Semeraro è cambiata da quando, nella notte tra l’1 e il 2 agosto scorso, Donatella Hodo si è uccisa a 27 anni nel carcere veronese di Montorio, una delle 79 persone, record nero del millennio, che nel 2022 l’hanno fatta finita in cella. Quattro mesi dopo, il magistrato della Sorveglianza  che da anni seguiva la ragazza nel suo percorso di recupero sta cercando di mantenere una promessa in nome di Donatella.

“Più cura per le donne recluse”

“Qualcosa è cambiato, ci sto mettendo un maggiore impegno nel cercare di studiare di più i casi – racconta in un’intervista all’AGI nell’ambito della mostra ‘Disagio dentro’ in corso in Tribunale a Milano -. Nella sezione femminile ci sono mediamente all’anno una quarantina di detenute rispetto ai 500 uomini,…

Leggi su www.agi.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0