Il pastore Luigi Carollo paragona il green pass all’Olocausto
in , ,

Il pastore Luigi Carollo paragona il green pass all’Olocausto

Il pastore Luigi Carollo paragona il green pass all’Olocausto
E niente, dopo aver cercato visibilità attaccando i diritti costituzionali delle vittime di odio, pare che il pastore Luigi Carollo abbia ora ripiegato sulla propaganda no-vax esattamente come hanno fatto anche Silvana De Mari o il consigliere fascista Fabio Tuiach.Se nei giorni scorsi ha invitato i suoi adepti a non vaccinarsi, dichiarando lui non farà vaccinare i suoi figli, ora è tornato sul tema e ha avuto la sfacciataggine di irridere le vittime del nazifascismo paragonando il green pass al l’Olocausto:Non è chiaro quale sia il nesso tra quegli ebrei e quei gay che venivano sterminati nel nome di un odio che lui definisce “libertà di espressione” e il menefreghismo di chi non si vaccina e pretende di poter andare in giro ad infettare gli altri.Fatto sta che alcuni suoi……

Leggi su www.gayburg.com

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0