Il Pentagon leaks è colpa degli uomini, mai delle macchine

Il Pentagon leaks è colpa degli uomini, mai delle macchine

Il Pentagon leaks è colpa degli uomini, mai delle macchine

AGI – “Parliamo tanto di cybersecurity, di data leaking, di esfiltrazione di dati riservati ma sembriamo dimenticarci che non sono mai le macchine che fanno le porcherie, sono gli esseri umani: nel momento in cui, in un modo o nell'altro, qualcuno ha accesso a un certo tipo di informazioni, se è animato da cattive intenzioni troverà il modo di diffonderle. Magari dal salotto di casa o mentre traffica tra i fornelli”.

Umberto Rapetto, generale della Guardia di finanza in congedo, per 11 anni comandante del Gat, il Nucleo speciale frodi telematiche, e precursore di un certo tipo di indagini al punto da guadagnarsi l'appellativo di “sceriffo del web”, commenta con l'AGI l'affaire Jack Teixeira, il 21enne aviatore arrestato e sospettato di essere la talpa dei Pentagon Leaks, colui che…

Leggi su www.agi.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0