Il perito del delitto Meredith: “Tiziana Cantone strangolata, poi inscenato il suicidio”
in

Il perito del delitto Meredith: “Tiziana Cantone strangolata, poi inscenato il suicidio”

Il perito del delitto Meredith: “Tiziana Cantone strangolata, poi inscenato il suicidio”

Tiziana Cantone è stata strangolata, successivamente l’assassino ha inscenato un suicidio: l’ipotesi è sostenuta dal professor Mariano Cingolani, ordinario di Medicina Legale presso l’università di Macerata, in passato intervenuto come perito nel caso di Meredith Kercher. Il suo parere è basato sull’analisi di alcuni scatti del cadavere della 31enne trovata morta nella tavernetta della sua villa di Mugnano il 13 settembre del 2016. 

La consulenza giurata è stata chiesta dai consulenti della Emme Team, a loro volta schierati al fianco di Maria Teresa Giglio, mamma di Tiziana. A spingere il perito a queste conclusioni sono due lesioni sul collo di Tiziana, a suo parere da ricondurre a due momenti differenti: il primo, allo strangolamento, a causa del quale la ragazza avrebbe perso la…

Leggi su www.huffingtonpost.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0