il presidente della corte dei conti carlino avverte il governo sul pnrr: ‘le riforme siano condivise
in , , ,

il presidente della corte dei conti carlino avverte il governo sul pnrr: ‘le riforme siano condivise

il presidente della corte dei conti carlino avverte il governo sul pnrr: ‘le riforme siano condivise
Il presidente della Corte dei Conti, Guido Carlino, ha sottolineato l'importanza che le riforme funzionali per l'attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) siano condivise e formulate con gradualità. Inoltre, ha stabilito che tali riforme devono essere subordinate al parere delle sezioni unite della Corte dei Conti. Carlino ha dichiarato che è essenziale che le riforme siano condivise e gradualmente formulate, soprattutto nelle materie più complesse, rispettando la collocazione costituzionale della Corte dei Conti. Ha citato come esempio il Codice di giustizia contabile, che è stato redatto in modo simile al modello utilizzato per i Codici del processo amministrativo e dei contratti pubblici.

Il Procuratore Generale della Corte dei Conti, Pio Silvestri, ha segnalato diverse irregolarità nell'attuazione del PNRR, tra cui l'indebita percezione o l'utilizzo non corretto dei fondi da parte dei soggetti attuatori, irregolarità nella percezione dei contributi e significativi ritardi nell'attuazione delle opere.

Carlino ha evidenziato che il nostro paese si trova di fronte a nuove sfide geopolitiche ed economiche, e che la gestione della economica deve bilanciare diverse spinte ed esigenze per garantire un graduale rientro del rapporto debito-pil e un percorso di riequilibrio dei conti pubblici. Ha sottolineato l'importanza di misure che assicurino un'ordinata e progressiva riconduzione delle dinamiche delle entrate e delle spese entro una cornice compatibile con la sostenibilità dell'elevato debito.

Carlino ha affermato che non è necessaria un'ulteriore proroga dello scudo erariale, poiché l'attuale assetto normativo garantisce una limitazione della responsabilità alle sole ipotesi di dolo o colpa grave. Ha lodato le norme contenute nel Codice dei contratti pubblici e nel decreto legislativo per la puntuale perimetrazione della colpa grave, recependo gli approdi interpretativi della dottrina e della giurisprudenza.

Carlino ha ribadito l'importanza dell'autonomia e dell'indipendenza della magistratura, che rappresentano presidi indispensabili per garantire la qualità del servizio reso al paese e per assicurare una giustizia equa e imparziale. Ha anche evidenziato l'importanza del rispetto dell'etica pubblica nel perseguimento delle funzioni magistratuali.

Il presidente della Corte dei Conti ha dichiarato che nel 2023 sono stati esaminati circa ventimila provvedimenti del governo e delle amministrazioni dello Stato, di cui quasi millecinquecento relativi all'attuazione del PNRR. Ha sottolineato l'importanza di garantire la trasparenza dell'attività amministrativa e la prevenzione dei conflitti di interesse nel controllo della gestione finanziaria.

In sintesi, il presidente della Corte dei Conti ha sottolineato l'importanza di riforme funzionali condivise e formulate con gradualità per l'attuazione del PNRR, ha evidenziato delle irregolarità nell'attuazione del piano, ha sottolineato la necessità di misure per riequilibrare i conti pubblici e il rapporto debito-pil, ha ribadito l'importanza dell'autonomia e dell'indipendenza della magistratura, e ha evidenziato l'importanza della trasparenza e della prevenzione dei conflitti di interesse nella gestione finanziaria.

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0