Il sindaco di Como che voleva spedire i migranti clandestini in Barbagia
in ,

Il sindaco di Como che voleva spedire i migranti clandestini in Barbagia

Il sindaco di Como che voleva spedire i migranti clandestini in Barbagia

AGI – La risposta più acre è il siluro ‘mare – lago’ spedito dall’ex presidente sardo e deputato di Forza Italia, Ugo Cappellacci: “La zona deserta è nella sua testa”. Alessandro Rapinese, sindaco di Como eletto a luglio con una lista civica, primo nella storia della città non di partito, ha fatto inviperire politici e cittadini dell’isola per avere dichiarato al quotidiano ‘La Provincia di Como’: “Se io fossi il legislatore non consentirei la libera circolazione a chi non ha i documenti in regola. E mentre si attende che vengano rimpatriati, ci sono ampie zone deserte della Barbagia che potrebbero ospitarli”.

Ha messo d’accordo tutte le forze politiche. Il deputato sardo di FdI Salvatore Diedda: “Siamo sicuri che il sindaco di Como, tal Alessandro Rapinese, voglia prontamente…

Leggi su www.agi.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0