La madre va a svegliarlo, ma per Andrea i soccorsi sono inutili: “Non si può morire a soli 23 anni”
in

La madre va a svegliarlo, ma per Andrea i soccorsi sono inutili: “Non si può morire a soli 23 anni”

La madre va a svegliarlo, ma per Andrea i soccorsi sono inutili: “Non si può morire a soli 23 anni”

Pordenone, tragedia in famiglia. Una morte silenziosa, sopraggiunta senza alcun preavviso e tanti, troppi sogni ancora da realizzare. Andrea Vestri, 23 anni, non ha più aperto i suoi occhi. La drammatica scoperta è avvenuta quando la madre si è recata nella cameretta del ragazzo per svegliarlo. Ma da Andrea nessuna risposta.

L’orologio aveva segnato da poco mezzogiorno, quando la madre, insospettita dal non vedere il figlio alzarsi, si è recata nella cameretta. Sembrava che Andrea dormisse e invece il suo cuore aveva smesso di battere. La donna ha provato a scuoterlo ripetutamente per svegliarlo, ma da Andrea alcun cenno di vita. Immediato l’allarme lanciato al 112. Una volta sopraggiunti i soccorsi, la corsa verso l’ospedale di Pordenone nella speranza di scongiurare il…

Leggi su www.caffeinamagazine.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0