La “rivoluzione contabile” dei 5Stelle. Il partito vuole tutto per sé: addio alle donazioni ai cittadini
in ,

La “rivoluzione contabile” dei 5Stelle. Il partito vuole tutto per sé: addio alle donazioni ai cittadini

La “rivoluzione contabile” dei 5Stelle. Il partito vuole tutto per sé: addio alle donazioni ai cittadini

Addio alle donazioni dei deputati grillini a favore della collettività. Uno dei cavalli di battaglia storica del movimento 5Stelle. Con l’era Conte si cambia. Duemila euro al partito secchi ogni mese, ma niente più versamenti per le restituzioni. Cioè le donazioni effettuate dai parlamentari per sostenere progetti a favore della collettività. Rinunciando a parte di indennità e diaria.

Restyling contabile: niente donazioni ai cittadini

L’ipotesi al vaglio del Comitato di garanzia (Roberto Fico, Laura Bottici e Virginia Raggi)  prevedrebbe un’unica donazione secca mensile degli eletti 2.000 nelle casse del partito. Poi si vedranno le modalità e gli importi per opere da destinare ai cittadini. “A seconda dei margini di spesa disponibili”. Se la rivoluzione dovesse andare in…

Leggi su www.secoloditalia.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0