La sicurezza di un sito per spedire cacca in modo anonimo lasciava a desiderare
in

La sicurezza di un sito per spedire cacca in modo anonimo lasciava a desiderare

La sicurezza di un sito per spedire cacca in modo anonimo lasciava a desiderare

Non è complicato immaginare cosa si possa acquistare sullo store ShitExpress: dallo sterco di cavallo a quello di maiale, la selezione è piuttosto ampia, ma non è pensato per usi agricoli quanto per scherzi e/o vendette da consumare pagando in modo riservato (anche in bitcoin) rimanendo rigorosamente anonimi. O, almeno, questa era la prerogativa del negozio online prima che venisse visitato dal noto hacker conosciuto con il nickname pompompurin, che ha scoperto una falla di sicurezza addentrandosi nel database per ottenere nomi, indirizzi email e anche i messaggi di accompagnamento alle scatole consegnate agli ignari destinatari.

Anche pompompurin si era recato su ShitExpress per inviare un bel regalino “fumante” a un nemico storico come il ricercatore di sicurezza Vinny Troia a capo…

Leggi su www.wired.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0