Liguria, le province di Savona e Imperia in zona rossa. Toti chiedeva “un cambio di passo”, ora i contagi lo costringono alla retromarcia
in , ,

Liguria, le province di Savona e Imperia in zona rossa. Toti chiedeva “un cambio di passo”, ora i contagi lo costringono alla retromarcia



“Io credo che si debba cambiare passo e dare un minimo di prospettiva. Parlare di chiusure generalizzate fino a oltre Pasqua non mi sembra un cambio di passo. “Il decreto Pasqua è come il decreto Natale: ristoranti e bar chiusi, palestre e piscine chiuse. Anche stavolta nessuna valutazione economica delle misure prese, né indicazioni precise circa i ristori. Non credo che un decreto che cancella ogni speranza di poter aprire e lavorare aiuti il Paese”. Parole del governatore della Liguria Giovanni Toti, che nelle scorse settimane – insieme all’amico – ha affidato alle agenzie più di un anatema contro la zona rossa pasquale decisa dal governo. Salvo poi, di fronte all’evidenza dei numeri, arrendersi e addirittura prolungarla nella Regione che amministra: “Firmerò un’ordinanza che dispone la zona rossa nel Ponente ligure, nelle province di Savona e di Imperia, da venerdì 2 fino a domenica 11 aprile compresa”, ha annunciato giovedì sulla propria…


Leggi su Coronavirus – Il Fatto Quotidiano

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0