LORELLA CUCCARINI: I VARIETÀ DI UNA VOLTA? LA BELLEZZA DI LAVORARE SENZA L’OSSESSIONE DI COSTI E ASCOLTI
in

LORELLA CUCCARINI: I VARIETÀ DI UNA VOLTA? LA BELLEZZA DI LAVORARE SENZA L’OSSESSIONE DI COSTI E ASCOLTI

LORELLA CUCCARINI: I VARIETÀ DI UNA VOLTA? LA BELLEZZA DI LAVORARE SENZA L’OSSESSIONE DI COSTI E ASCOLTI

per il secondo anno è nel cast di Amici. Un caso forse unico con un professore che cambia cattedra: dal ballo al canto. Se lo può permettere, vista la trasversalità della sua preparazione e carriera. Per i ragazzi degli anni ’80 e ’90, Lorella è sinonimo dei grandi varietà di Rai1 e Canale 5. Sigle, lustrini, prove incessanti, budget faraonici, grandi ospiti. Un’altra tv. Molte showgirl dell’epoca non si vedono quasi più, lei c’è ancora, rilanciata in un ruolo inedito come docente nel talent più famoso della tv.

I modelli: e

“Avevo due modelli: e Raffaella Carrà, scegliere fra danza classica e moderna è stato un dilemma. Nel 1980, per vedere una memorabile Fracci con Rudolf Nureyev in Giselle all’Opera di Roma,…

Leggi su bubinoblog.altervista.org

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0