Marilena Verri e il ricordo di Vincenzo Di Lalla
in

Marilena Verri e il ricordo di Vincenzo Di Lalla

Marilena Verri e il ricordo di Vincenzo Di Lalla




– Marilena Verri e il ricordo di Vincenzo Di Lalla. Perché beato? “Beata la luce che ti rischiara, amore Beato il buio che ti avvolge, amore Beato il mondo che ti vede, amore Beato il vento che ti accarezza, Beato me, se tu mi ami, amore” (trovata tra le sue carte dopo la morte). In un cd le poesie lette da Marilena Verri a pochi giorni dalla morte di Vincenzo Di Lalla.
Le liriche sono state registrate con il piccolo registratore a nastro dell'artista con il conseguente, inevitabile fruscio.
Questa registrazione estemporanea è stata importante in quanto Marilena, non avendo più letto ad alta voce dalla scuola del “Piccolo” e vedendo che era ancora in grado di farlo, prese la decisione di proporre il più possibile tali belle poesie in…

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0