“Mi hanno tolto un polmone”. Il mondo vip scosso per le sue condizioni: “Ma almeno sono vivo”
in

“Mi hanno tolto un polmone”. Il mondo vip scosso per le sue condizioni: “Ma almeno sono vivo”


Lady Gaga, alcuni dettagli sull’aggressione a Ryan Fischer. Questo il nome del dog sitter di 30 anni andato incontro alla violenta aggressione avvenuta lo scorso febbraio. In seguito al rapimento dei cani della pop star, l’uomo è stato ricoverato in ospedale dove è andato incontro a un periodo di lunga degenza prima di riuscire a tornare in forze. Il 30enne ha raccontato tutto attraverso i social.

L’episodio ha risuonato ovunque, perchè il rapimento dei cani di ha comportato anche la violenta aggressione subita dal suo dog sitter. Ryan è stato colpito da un proiettile che “aveva sfregiato i miei tessuti”. Il racconto del ragazzo arriva sui social attraverso un post pubblicato sul suo profilo Facebook. Ryan è stato sottoposto a un delicato intervento dopo essere stato malmenato e sparato. (Continua a leggere dopo la foto).

“In ospedale, il mio polmone è collassato di nuovo nonostante il tubo toracico a sostegno. E poi è crollato di nuovo. E ancora. È diventato abbastanza chiaro che il mio polmone non stava guarendo e la ferita del proiettile aveva sfregiato i miei tessuti come un’ustione. Potrebbero volerci mesi, se mai, prima che il buco si chiuda”. Dunque l’operazione  per rimuovere i tessuti danneggiati. (Continua a leggere dopo la foto).

“Mentre venivo portato in chirurgia, ho finalmente accettato che la mia guarigione fosse diventata tutt’altro che una linea retta”. Un episodio drammatico dal quale il 3oenne deve ancora riprendersi del tutto: “Ora…

Leggi su Top news – Caffeina Magazine


Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0