Michele Bravi, attraverso il ricordo di Umberto Bindi, parla sui social del Coming out
in

Michele Bravi, attraverso il ricordo di Umberto Bindi, parla sui social del Coming out

Michele Bravi, attraverso il ricordo di Umberto Bindi, parla sui social del Coming out

Nel suo tour ha spesso alternato momenti di ironia a riflessioni più profonde. Tra queste c’è il ricordo del grande Umberto Bindi, attraverso cui l’artista parla di argomenti ancora oggi importanti da affrontare, come il Coming out.

Dal palco del Festival di Sanremo del ’96 Bindi raccontò come la sua carriera fu messa a dura prova quando, al debutto al Festival nel 1961, la stampa anziché parlare del suo brano, Non mi dire chi sei, parlò dell’anello che portava al mignolo associandola al pettegolezzo, cattivo nel modo in cui veniva lanciato, che fosse omosessuale.

Umberto Bindi era omosessuale, ed era un grande artista che, da quel momento, divenne un problema. Proprio per questo, più di sessant’anni dopo Michele Bravi, ha deciso di ricordare l’artista nei suoi…

Leggi su www.allmusicitalia.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0