Migranti, la Geo Barents cambia la rotta per un secondo soccorso e sfida il decreto Piantedosi
in ,

Migranti, la Geo Barents cambia la rotta per un secondo soccorso e sfida il decreto Piantedosi

Migranti, la Geo Barents cambia la rotta per un secondo soccorso e sfida il decreto Piantedosi

La Geo Barents, nave umanitaria di Medici senza frontiere, ha deviato la sua rotta – nonostante avesse già un porto assegnato – dopo aver ricevuto un’allerta su un’imbarcazione di migranti in difficoltà. Una sfida al decreto Piantedosi, la prima da quando il governo Meloni ha varato il nuovo codice di condotta delle ong che si occupano di operazioni soccorso e salvataggio nel Mediterraneo. Non solo: cercando la nave in difficoltà, la Geo Barents – che aveva come porto assegnato La Spezia dopo aver soccorso 69 persone in acque internazionali – si è imbattuta in una terza imbarcazione in difficoltà in zona Sar Libia e ha tratto in salvo altri 61 migranti, tra cui 13 donne e 24 minori. A bordo della nave di Medici senza frontiere sono quindi in 130.

“Le autorità italiane sono state…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0