“Minori migranti detenuti in condizioni inumane”: la Corte europea condanna l’Italia
in ,

“Minori migranti detenuti in condizioni inumane”: la Corte europea condanna l’Italia

“Minori migranti detenuti in condizioni inumane”: la Corte europea condanna l'Italia

La Corte europea per i Diritti umani ha condannato l'Italia per avere detenuto illegalmente nell'hotspot di Taranto molti minori stranieri non accompagnati, ma anche per avere utilizzato trattamenti inumani e degradanti nel predisporre le loro misure di accoglienza, per non avere nominato un tutore né avere fornito a questi minori alcun tipo di informazione sulla possibilità di contrastare in giudizio tale condizione. La condanna è arrivata il 23 novembre e fa riferimento alla situazione del 2017. A preoccupare, però, è che la situazione attuale non è affatto cambiata. In , infatti, ci sono più di 400 minori non accompagnati. La maggior parte di loro vive in strutture non adeguate, come ad esempio i 185 bambini che si trovano proprio nell'hotspot di…

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0