Napoli, le soffiate sui blitz al ‘capo’ dei datterari: indagati due militari
in , ,

Napoli, le soffiate sui blitz al ‘capo’ dei datterari: indagati due militari



? Ascolta la notizia

Godeva dell’aiuto di pubblici ufficiali Pasquale Amato, detto “‘o Palumbaro” ritenuto dalla Guardia di Finanza e dalla Procura di Napoli a capo del “mercato nero” del dattero di mare a Napoli e provincia.

Amato figura tra le sei persone per le quali il gip Egle Pilla martedì ha disposto il carcere. I pubblici ufficiali che lo aiutavano, per i quali il giudice ha disposto il divieto di dimora nella Regione Campania, sono il caporal maggiore  Riccardo Ciliberti capo scelto dell’Esercito (Comando Divisione Acque delle Forze Armate) di stanza a San Giorgio a Cremano , e Angelo Esposito, militare in servizio presso la Guardia costiera di Portici con la qualifica di sommozzatore. Il primo avrebbe aiutato Amato a eludere i controlli dei finanzieri, il 19 maggio 2019, giorno in cui la Guardia di Finanza era alla ricerca dei “datteri di mare” precedentemente estratti e lasciati sul fondale, in un recipiente.

Covid, aumento costante del tasso di positività in ItaliaTrendingCovid, aumento…

Leggi su Cronaca – Cronache della Campania

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0