Open Arms, autogol della Procura. Il suo testimone: le Ong agivano fuori dalle regole
in ,

Open Arms, autogol della Procura. Il suo testimone: le Ong agivano fuori dalle regole

Open Arms, autogol della Procura. Il suo testimone: le Ong agivano fuori dalle regole

Duro doppio scontro al processo Open Arms fra il pm, Geri Ferrara, e la difesa di Salvini, rappresentata dall’avvocato Giulia Bongiorno, che, ad un certo punto, accusa il magistrato di essere aggressivo e  intimidire il testimone portato proprio dalla  Procura di Palermo e che avrebbe dovuto rappresentare una spina nel fianco dell’ex-ministro.

E, invece, le cose sono andate diversamente da come avevano pianificato i magistrati.

Un primo momento di tensione con un botta e risposta tra il pm Geri Ferrara e l’avvocata Giulia Bongiorno al processo Open Arms di Palermo, che vede imputato Matteo Salvini, avviene durante la deposizione di Fabrizio Mancini, direttore del Servizio Immigrazione del ministero dell’Interno.

Il pm contestato a Mancini alcune dichiarazioni rese in…

Leggi su www.secoloditalia.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0