Prescrizione, a febbraio il M5s giurava: “Tutti compatti per difendere le nostre riforme”. Ma ora sono spaccati e vanno verso l’astensione
in ,

Prescrizione, a febbraio il M5s giurava: “Tutti compatti per difendere le nostre riforme”. Ma ora sono spaccati e vanno verso l’astensione

Prescrizione, a febbraio il M5s giurava: “Tutti compatti per difendere le nostre riforme”. Ma ora sono spaccati e vanno verso l’astensione

Era tra le condizioni poste dai 5 stelle per stare nel governo Draghi: difendere la riforma Bonafede sulla prescrizione. Oggi, cinque mesi dopo, quella stessa riforma rischia di essere smantellata dall’esecutivo e le dichiarazioni fatte dagli esponenti del Movimento sono pochissime. Ma non solo: al momento, a poche ore dal Consiglio dei ministri, i vertici M5s si presentano completamente divisi tra chi vuole trovare un compromesso e i “contiani” che invece spingono perché i ministri si astengano in Cdm. Da una parte i moderati sarebbero rappresentanti dal capogruppo alla Camera Davide Crippa, mentre sul fronte opposto insieme all’ex Guardasigilli c’è il capogruppo in Senato Ettore Licheri. Lo stesso ministro degli Esteri Luigi Di Maio, durante il summit, avrebbe richiamato alla…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0