Salento, a Melpignano la notte della Taranta
in

Salento, a Melpignano la notte della Taranta

Salento, a Melpignano la notte della Taranta

Ma lo show è andato comunque in scena, con il suo messaggio di tradizione e innovazione narrato da Albano Carrisi: il tre tenori del Volo hanno intonato una delle canzoni simbolo della tradizione salentina, Calinitta. Madame, maestra concertatrice insieme a Enrico Melozzi direttore d’orchestra, vestita di bianco, ha incantato tutti: la generazione Z che, riscrivendo, cantando e ballando, riporta a nuova vita, una vita “rock”, una tradizione antichissima come quella della musica salentina. L’artista 19enne ha intonato Marea, Rondinella e Diimmi ca nu me voi ca su piccinna. Ha parlato di amore, di comprensione. Un messaggio forte, contro ogni forma di divisione. Come lei, anche ha parlato d’amore. Del legame con le radici, con la propria casa. Ha omaggiato Modugno, con “Amara…

Leggi su www.tgcom24.mediaset.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0