Sfregio al Roma Pride: in corteo un Cristo Lgbt. Meloni: inaccettabile. Offesi milioni di fedeli
in , , ,

Sfregio al Roma Pride: in corteo un Cristo Lgbt. Meloni: inaccettabile. Offesi milioni di fedeli

Sfregio al Roma Pride: in corteo un Cristo Lgbt. Meloni: inaccettabile. Offesi milioni di fedeli

Il Roma Pride parte da Piazza Vittorio e fa subito discutere. Il corteo che portato in strada l’universo Lgbt che, come il copione prevedeva, tra bandiere arcobaleno e mascherine rainbow. Bella Ciao improvvisata qui e là alternata coi successi di Raffaella Carrà, si è aperto con uno striscione che recitava, emblematicamente, “Orgoglio e ostentazione”. E ha invocato, dalla testa alla coda della manifestazione, l’approvazione immediata del Ddl Zan. In una parata che quest’anno, tra le solite rivendicazioni e polemiche, ha infilato cori e insulti contro chi è contrario al dogma gender e al Disegno di legge dell’esponente Pd. Con una inaccettabile forzatura che è riuscita ad emergere nonostante fossero come sempre davvero tanti gli eccessi e le coloriture che – notoriamente –…

Leggi su www.secoloditalia.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0