"Star della virologia televisiva e protagonista della telepandemia". Ecco la lettera che distrugge Pregliasco
in

"Star della virologia televisiva e protagonista della telepandemia". Ecco la lettera che distrugge Pregliasco

“Nel giorno in cui il consiglio dei ministri vara il decreto che rende obbligatoria la vaccinazione anti-Covid per medici, infermieri, farmacisti e gli altri operatori sanitari c’è chi ha perso l’occasione per stare zitto“. Inizia così la lettera di Luciano Cifaldi, oncologo, segretario generale Cisl Medici Lazio, indirizzata a Franco Bechis, direttore de Il Tempo. Il medico poi continua: “Fa male leggere sulle agenzia di stampa frasi, pronunciate da una star della virologia televisiva, quali ‘Medici no vax come imboscati in guerra’. E ancora: ‘A suo tempo i soldati venivano fucilati sul posto. Questi operatori sanitari sono una minoranza, ci sono gli eroi e ci sono i vigliacchi’. 

 

“Siamo – si chiede Cifaldi ironicamente a proposito delle dichiarazioni del virologo Fabrizio Pregliasco – in guerra? I medici, nei primi periodi di questa guerra, sono stati spediti al fronte senza dispositivi di protezione. Poi hanno ricevuto mascherine che si scopre oggi essere taroccate,…

Leggi su Il Tempo

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0