Stop alle forniture di gas: Lukashenko minaccia l’Europa. È la sua riposta alle sanzioni sulla crisi migranti
in

Stop alle forniture di gas: Lukashenko minaccia l’Europa. È la sua riposta alle sanzioni sulla crisi migranti

Stop alle forniture di gas: Lukashenko minaccia l’Europa. È la sua riposta alle sanzioni sulla crisi migranti

La nuova crisi dei migranti ammassati al confine con la Polonia si sta rivelando una polveriera pronta ad esplodere soprattutto a causa del ruolo del governo di Minsk. Ad acuire questo stato di tensione tra l’Unione Europea e la Bielorussia di Lukashenko (accusato dal governo polacco di essere l’architetto di questa nuova crisi) potrebbe culminare con l’interruzione delle forniture di gas. Questa la minaccia di Lukashenko in risposta alle possibili nuove sanzioni di Bruxelles.

Una situazione di crescente tensione nella quale a farne le spese sono le circa 4mila persone ammassate al confine, migranti che cercano di entrare in Europa passando attraverso la Polonia e che, secondo le accuse rivolte a Lukashenko, la Bielorussia starebbe aiutando spingendo i migranti a distruggere…

Leggi su www.thesocialpost.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0