Strappare lungo i bordi: perché la serie non poteva che avere una parlata romana
in

Strappare lungo i bordi: perché la serie non poteva che avere una parlata romana

Strappare lungo i bordi: perché la serie non poteva che avere una parlata romana

Michele Rech, per tutti Zerocalcare, a 37 anni è uno dei fumettisti più seguiti d’Italia. La sua serie Strappare Lungo i Bordi svetta in cima alla classifica delle più viste su Netflix. Ora, dovremmo applaudire al miracolo che un ragazzo (da noi, lo sappiamo, si è giovani fino alla pensione) abbia successo e sia stato notato da un colosso del mainstream per avere l’opportunità di raccontare in totale libertà una storia tutta sua. Una storia nostra, in realtà, sul disagio quotidiano di una generazione lasciata a se stessa, senza risorse, senza maestri e senza certezze che non siano un gelato. Dovremmo gioire per la ventata d’aria fresca, e insieme di originalità, che questa serie porta nello showbiz italiano, svecchiando un sistema spesso pigro, lento, miope e poco in…

Leggi su www.wired.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0