Torino, molte le immagini di povertà: il neosindaco non può dirsi troppo ottimista
in

Torino, molte le immagini di povertà: il neosindaco non può dirsi troppo ottimista

Torino, molte le immagini di povertà: il neosindaco non può dirsi troppo ottimista

Società | 23 Ottobre 2021

Il giorno dopo il ballottaggio per le elezioni comunali, ho fatto due passi nel centro di Torino. E mi sono trovato davanti alle solite immagini di povertà. Sui prati delle Porte Palatine coperte che avvolgono corpi con visi invisibili, e a fianco borse con poche cose e sparsi ovunque rifiuti, rifiuti, e molte birre: a Torino si moltiplicano i negozietti gestiti da cingalesi e pachistani che vendono birre ghiacciate a qualsiasi ora e in qualsiasi stagione ai poveri di passaggio. Povertà e birra fredda vanno a braccetto.

Mentre osservo mi chiedo se una parte di quei poveri che vedo siano quelli che sono stati sfrattati dal salotto buono di Via Cernaia dalla ex sindaca…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0