Trombosi a 18 anni, Camilla non ce l’ha fatta. Cambia la campagna vaccinale
in

Trombosi a 18 anni, Camilla non ce l’ha fatta. Cambia la campagna vaccinale

Trombosi a 18 anni, Camilla non ce l’ha fatta. Cambia la campagna vaccinale

Camilla Canepa aveva 18 anni. Il 25 maggio aveva partecipato all’open day organizzato dalla Regione Liguria per la vaccinazione. Era stata vaccinata con AstraZeneca che attualmente in Italia è consigliato per chi ha più di 60 anni, ma non vietato al di sotto di questa età. È stata male il 3 giugno, è morta una settimana dopo per trombosi, la famiglia ha deciso la donazione degli organi.

Non è accertata la correlazione con il vaccino, ma la Procura di Genova aveva già aperto un’indagine conoscitiva e ora apre un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti. Il procuratore aggiunto Francesco Pinto ha spiegato che «si darà corso agli adempimenti necessari, a cominciare da quello autoptico e alla raccolta di tutta la documentazione anche dell’iter vaccinale». È la stessa…

Leggi su www.vanityfair.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0