Ucraina, in Italia già 50mila profughi. Protezione civile: “In crisi senza l’ospitalità dei connazionali. Così sosterremo chi li accoglie”
in ,

Ucraina, in Italia già 50mila profughi. Protezione civile: “In crisi senza l’ospitalità dei connazionali. Così sosterremo chi li accoglie”

Ucraina, in Italia già 50mila profughi. Protezione civile: “In crisi senza l’ospitalità dei connazionali. Così sosterremo chi li accoglie”

In poche settimane i numeri dell’esodo ucraino sono diventati enormi. Tre milioni quelli già sfollati, di cui il 60 per cento in Polonia. Quanto a noi, l’Italia conta già 47mila arrivi. Dati al centro dell’audizione del capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, in commissione bicamerale Schengen alla Camera. Curcio non usa giri di parole: “Gli strumenti dell’attuale sistema di accoglienza sono insufficienti, e se anche una parte di chi ha trovato ospitalità da amici e parenti chiedesse accoglienza allo Stato, il sistema sarebbe messo in crisi“. Ad oggi quasi tutte le persone arrivate in Italia sono ospiti di connazionali, parte di una comunità ucraina che nel nostro paese sfiora le 250mila persone. E sono appena 2500 le persone accolte dal sistema pubblico. “Ma se dobbiamo…

Leggi su www.ilfattoquotidiano.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0