Un Virus chiamato Noyz Narcos
in

Un Virus chiamato Noyz Narcos

Un Virus chiamato Noyz Narcos
Noyz Narcos, Virus: la recensione dell’ottavo album del rapper romano, tornato alla musica dopo quattro anni.

Noyz Narcos ci sa ancora fare. Di dubbi non ce n’erano molti, specialmente tra i suoi fan più accaniti. Ma quattro anni di silenzio non sono pochi. Specialmente quando il tempo passa, e si supera la soglia psicologica degli ‘anta’, che rendono un rapper, se non proprio old style, di certo appartenente a una o due generezioni passate. Ma se c’è una cosa che Narcos ha dimostrato nel corso della sua carriera, è che di ciò che capita se ne frega. Il tempo non lo cambia, l’industria che evolve (davvero?) non lo tocca. Il suo mondo è il suo mondo, ed è estremamente terreno. Forse per questo che appare più vero rispetto a quello di molti colleghi.

Noyz Narcos, Virus: la…

Leggi su notiziemusica.it

Cosa ne pensi?
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0