Valerio Scanu e la morte del padre: “Mia zia si è bardata per toccare il sacco. Mi ha detto che le veniva di aprire, di vedere”
in ,

Valerio Scanu e la morte del padre: “Mia zia si è bardata per toccare il sacco. Mi ha detto che le veniva di aprire, di vedere”



A tre mesi dalla scomparsa del padre a causa del Covid, è tornato a parlare in tv di quei drammatici momenti. Lo ha fatto con Eleonora Daniele, ospite di Storie Italiane su Rai 1: “Mia zia è andata a ‘prendere’ mio padre, si è bardata fingendosi una di loro per almeno toccare il sacco, glielo doveva, mi ha detto che le veniva di aprire, di vedere. Sembra quasi che una mattina ti alzi e ti dicono che sia tutto uno scherzo”, ha detto il cantante rivivendo il dolore. Di recente Scanu aveva pubblicato su Instagram un toccante post a riguardo: “Questo male invisibile (il Covid) ci sta portando via troppe cose: lavoro, libertà, spensieratezza, rapporti umani e sociali (…). Ed è per questo che continuerò la mia battaglia come posso raccontando quello che è successo a mio babbo”.

L’articolo Valerio Scanu e la morte del padre: “Mia zia si è bardata per toccare il sacco. Mi ha detto che le veniva di aprire, di vedere” proviene da Il Fatto…


Leggi su Coronavirus – Il Fatto Quotidiano

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0