Viveva in Valle l’alpinista 32enne morto precipitando sul Monte Rosa
in ,

Viveva in Valle l’alpinista 32enne morto precipitando sul Monte Rosa

Viveva in Valle l’alpinista 32enne morto precipitando sul Monte Rosa

Era un “allievo” di “Cala” Cimenti, scialpinista morto sotto una slavina da pochi mesi, la vittima dell’incidente verificatosi ieri, venerdì 28 maggio, sulla parete est del Monte Rosa, il 32enne Flavio Migliavacca. Di Novara, ma trasferitosi a vivere in Valle d’Aosta, è precipitato per oltre mille metri, mentre stava scendendo dalla Punta Nordend, a Macugnaga, nel Verbano. Un volo che gli è risultato fatale, avvenuto sotto gli occhi del compagno, un 37enne torinese, con cui era salito in vetta.

Per trovare il corpo ci sono volute diverse ore di ricerche, da parte del Soccorso Alpino. Era a 2.700 metri di altitudine, parzialmente coperto dalla neve. Le operazioni sono state rese complicate dai distacchi di materiale roccioso dal versante della montagna, a causa delle…

Leggi su aostasera.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0